Testo Il Riparo di Jovanotti

Lorenzo 2015 CC. (2015)

I vecchi del mio paese
se ne stanno seduti al bar
e ridono di quelli che vanno di corsa
duella con il disastro la gente della mia eta
e tutto è una prova di forza
le storie d’amore prendono pieghe improbabili
le strade a volte si perdono
la vita si incasina
si complica la trama
e poi arriva un arbitro che fischia.
Ma poi come si fa a credere che il cielo
basti da riparo
solo chi lo sa
sperimenterà che è così davvero
il cielo è il tetto più sicuro
il cielo sarà il nostro riparo.
I vecchi del mio paese
se ne stanno seduti al bar
e ridono di quelli che vanno di fretta
si dicono che si sa che poi arriveranno qua
c’è già pronto qui sul tavolo il solito mazzo di carte
lo sai che cosa penso amore
che tutto c’è un suo valore
anche un fiocco di neve
che cade sul naso di un cane
la vita ci cambierà qualcosa ci insegnerà
vedrai che poi impareremo a volerci bene.
Ma poi come si fa
a credere che il cielo
basti da riparo
solo chi lo sa
sperimenterà che è così sul serio
il cielo è il tetto più sicuro
il cielo sarà il nostro riparo.

Ci lascia la nostalgia
il tempo che scappa via
e i panni ad asciugare sul filo
per questo la vita
per quanto ferita
la strappo, la sporco, la vivo
l’aggiusto, la butto, la vivo
la odio, l’adoro, la vivo.
Ma poi come si fa
a credere che il cielo
basti da riparo
ma solo chi lo sa
sperimenterà che è così davvero
il cielo è il tetto più sicuro
il cielo sarà il nostro riparo
il cielo sarà il nostro riparo
riparo, riparo, sipario.

Ascolta Il Riparo

Video di Il Riparo



cantata da , inserita il 2017-10-18

Album Lorenzo 2015 CC.


Altri testi di Jovanotti


Altre canzoni Pop


Artisti simili a Jovanotti


TOU LINK SRLS Capitale 2000 euro, CF 02484300997, P.IVA 02484300997, REA GE - 489695, PEC: Sede legale: Corso Assarotti 19/5 Chiavari (GE) 16043, Italia - Privacy Policy